Garganus vs Five Foggia 3 – 3

Monte Sant’Angelo. Il Garganus e il Five Foggia dopo una partita combattuta si dividono la posta in palio. Dopo un primo tempo avaro di gol, nella ripresa le due squadre riescono a sfondare le difese avversarie concludendo il match sul risultato di 3 a 3. Rammarico nei garganici per essere stati raggiunti oltre i due minuti di recupero concessi dall’arbitro. Per il Garganus a segno Scirpoli, Bisceglia e Iaccarino.

Pubblico delle grandi occasioni per il Big Match dell’8a Giornata Garganus – Five Foggia con il Palazzetto dello Sport pieno in ogni ordine di posto. La Giornata Pro Diario Montanaro e la sfida contro una diretta rivale non deluderà i tifosi accorsi per sostenere il Garganus e il Portale Montanaro.

Le due squadre partono con la voglia di conquistare i tre punti in palio e prima ci prova Ortuso per il Garganus a cui risponde prontamente Marino per i foggiani ma i portieri sono bravi a fermare le conclusioni avversarie. Le due squadre si affrontano a viso aperto ma l’imprecisione dei tiri non consente a nessuna delle due di passare in vantaggio, così i minuti passano e il primo tempo va agli archivi sul risultato di 0 a 0.

La ripresa parte con il Garganus all’arrembaggio, Ortuso ci prova in due occasioni ma Postiglione ferma le sue conclusioni. Al 10’ la svolta del match, la palla viaggia sulla linea laterale senza uscire, Scirpoli la recupera e si accentra, mettendo la palla alla destra del portiere foggiano per il vantaggio locale e per la festa sugli spalti.

Passano neanche tre minuti e il Garganus raddoppia, Scirpoli recupera palla a centrocampo, attira su di se Difensori e Portiere servendo una palla a Bisceglia che con freddezza sigla una rete importantissima.

Il Garganus forte del doppio vantaggio continua a pressare alto ma una sfortunata deviazione sul tiro di Benvenuto riapre la partita per i foggiani. I locali potrebbero allungare ancora ma Scirpoli non riesce a spingere in rete un assist al bacio di Ortuso e così Spagnoli riporta la partita in parità.

Al 21’, nel momento migliore degli ospiti, è ancora il Garganus che sigla un’altra rete con Iaccarino con un bolide dalla distanza.

Il Five Foggia non molla e solo uno strepitoso intervento di Rignanese non permette ai foggiani il nuovo pareggio. Dall’altra parte un fallo laterale insidioso di Altavilla non viene trattenuto dal portiere ospite ma la palla va a carambolare sulla traversa. L’arbitro a questo punto indica due minuti di recupero, i foggiani, alla disperata ricerca del pareggio, giocano con il portiere di movimento. Allo scoccare del termine dei due minuti di recupero l’arbitro continua a far giocare nonostante le proteste del pubblico locale e da un’azione di calcio d’angolo Di Giulio riesce a siglare il pareggio definitivo per gli ospiti scatenando le proteste del pubblico e dei giocatori in campo.

Con grande rammarico i giocatori Garganici subiscono la scelta errata dell’arbitro che decreta la fine di una bellissima partita che conferma il valore delle due squadre appaiate al terzo posto in classifica. Il risultato in se per se è giusto, ma si resta con l’amaro in bocca di aver buttato al vento due punti oramai dati per acquisiti. Mr Ciliberti ora avrà due settimane di tempo per riflettere su alcuni errori fatti sul 2 a 0 quando si poteva gestire meglio la palla. Il prossimo appuntamento per i Garganici è la sfida casalinga contro il Nettuno di Sabato 1 Dicembre che aprirà un mese decisivo per le sorti dei Montanari che sfideranno nell’ordine Talos Ruvo, Futsal Canosa, Città di Andria e Città di Barletta.

Per la galleria completa vai in Gallerie e clicca sull’icona o fai CLICK QUI

Fonte [asdgarganus]

staff

Articolo redatto dallo staff di danielearmillotta.eu

Share via
Copy link
Powered by Social Snap