National Geographic riprende un ghepardo a 1200fps

National Geographic è riuscita a filmare la corsa di un ghepardo con una speciale videocamera – la Phantom Miro M320S – da oltre 1500 fps in Full-HD; non sapremmo dire se ad impressionarci maggiormente sono le splendide foto in sequenza ravvicinata o le specifiche di questo notevole hardware. Certo un bel duello tra due velocisti “di razza”.

La videocamera Phantom Miro M320S, annunciata ad Aprile 2012, è prodotta dalla specialistaVision Research, azienda focalizzata sulla produzione di strumenti di cattura foto/video ad alta velocità per il mondo scientifico.

Il nuovo modello rende per la prima portatile e versatile la cattura video ad altissima velocità fuori da uno studio o un laboratorio, consentendo di raggiungere la ragguardevole cadenza di ripresa di 1320 fps alla risoluzione nativa di 1920×1200 pixel, che salgono ulteriormente a 1540 fps a 1920×1080 pixel e a 2250 fps a 1152×1152 pixel.

La videocamera è disponibile con attacco per ottiche Canon EF e Nikon F, oltre che nelle più specialistiche versioni con attacco PL e C (baionetta diffusa, tra l’altro, nel mondo 16mm), al prezzo di listino di circa 44mila dollari. Il filmato sottostante è stato registrato a 1200 fps.

[vimeo id=”53914149″ width=”600″ height=”350″]

Il ghepardo nelle immagini è Tommy, ospite dello zoo di Cincinnati. Il suo tempo sui 100 metri è di 7,19 secondi, e quando raggiunge la sua velocità massima, pari a 30 m/s – circa 108 Km/h – ha una falcata di 7,5 metri.

Quando si estende, vola cioè sul terreno per 7,5 metri prima che una delle sue zampe tocchi terra. Sarah, il ghepardo più veloce mai cronometrato, copre i 100 metri in 5,95 secondi, quasi la metà di quelli impiegati da Usain Bolt (9,58 secondi).

Fonte [TH]

staff

Articolo redatto dallo staff di danielearmillotta.eu

Share via
Copy link
Powered by Social Snap