Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Nikon D4 vs Nikon D4S: Velocità e RAW

staff 4 Marzo 2014 Commenti disabilitati su Nikon D4 vs Nikon D4S: Velocità e RAW
Nikon D4 vs Nikon D4S: Velocità e RAW

Scatto continuo

Nikon_D4s

Il D4S ha una maggiore velocità di scatto continuo a 11 fotogrammi al secondo, con autofocus e esposizione automatica.

Mentre sulla Nikon D4 la velocità è di 10fps – la possibilità di scattare a 11fps sulla D4 è possibile solo con la messa a fuoco e l’esposizione bloccata.

Questo miglioramento potrebbe sembrare ininfluente, ma un professionista potrebbe trarre vantaggio.

Ma non è tutto. Nikon ha introdotto un nuovo meccanismo di scatto e specchio. Il “rimbalzo” dello specchio è stato ridotto per dare nel mirino un immagine più stabile negli scatti di velocità, così da rendere più facile mantenere i soggetti all’interno dell’inquadratura.

Buffer

Non solo il nuovo processore permette di incrementare la velocità d scatto, ma l’EXPEED 4 della Nikon D4S ha un buffer maggiore.

La Nikon D4 è già  impressionante, con la capacità di catturare 170 immagini JPEG e  98 file RAW,  la Nikon D4S aumenta ancora.

Con i suoi 200 scatti JPEG, ma  soprattutto lo straordinario valore di 176 file RAW compresso 12-bit, senza fermarsi.

Se si preferiscono i file RAW a 14 bit di qualità superiore, il valore scende a 104, contro il 76 per la Nikon D4.

Se prima i fotografi dovevano scendere a compromessi per incrementare la velocità,ora la Nikon D4S, permette di sfruttare tutta la versatilità del file RAW a velocità sorprendenti.

File RAW

Nikon ha puntato alla velocità, infatti ha introdotto una nuova dimensione del file RAW nella D4S. È ora possibile scattare file RAW in modalità S (small) a 4 megapixel per una memorizzazione e trasferimento più veloci.

Le applicazioni sono limitate – la maggior parte dei fotografi preferiscono il JPEG ad alta qualità più che un RAW da 4 max – ma per chi è abituato a lavorare i RAW e che hanno bisogno di immagini per il web, il nuovo formato S RAW potrebbe rivelarsi utile.

 

Non è possibile lasciare commenti