Differenze Nikon D800 e D800E – Anti-aliasing (AA)

Come mai casa Nikon ha scelto di rimuovere il filtro anti-aliasing dalla sua D800E? La risposta più ovvia è quella di produrre file di immagini più nitide e con maggiori dettagli e una migliore risoluzione. Il filtro AA rimuove le informazioni che non possono essere registrate “correttamente” dal sensore. Uno strato extra in cima al sensore che riduce la qualità dell’immagine al fine di rimuovere certo artefatto indesiderato è fondamentale, se si rimuove il filtro AA, lo svantaggio è che si può ottenere il cosiddetto effetti moiré in determinate situazioni. Dato che è un argomento poco discusso, qui ci sono pochi link correlati su filtri anti-aliasing (AA) e moire (se qualcuno ha altri link  può aggiungerli nei commenti):

Leica M9, ??Fuji X100, X-pro1 e molte fotocamere di medio formato sono dotati di sensori senza filtri AA (o con fltri AA che intervengono in maniera leggera). Con questa mossa credo che Nikon punti a conquistare gli utenti che utilizzano il medio formato, offrendo un sensore 36MP, senza il filtro AA in un “pacchetto” molto più piccolo e conveniente.

Moire può essere rimosso in post-elaborazione. Capture NX è anche uno strumento di riduzione del moiré. Di seguito due foto con e senza il filtro anti-aliasing, elaborata in LightRoom

Anti-Aliasing ON
Anti-Aliasing ON
Anti-Aliasing OFF
Anti-Aliasing OFF

Fonte: NikonRumors.com

staff

Articolo redatto dallo staff di danielearmillotta.eu

Share via
Copy link
Powered by Social Snap