Quale obiettivo per paesaggi?

Quante ci siamo chiesti quale potrebbe essere l’obiettivo per la nostra fotocamera Nikon più adatta ad immortalare un paesaggio. Di seguito sono elencati alcuni obiettivi di casa Nikon consigliati o utilizzati dal fotografo Mansurovs insieme a qualche scatto per capire le differenze e le qualità. Nei commenti è possibile inserire qualsiasi parere o consiglio, così da avere una guida più completa, basata sull’esperienza personale. Non sono trattate lenti di terze parti quali Zeiss, Sigma, Tamron o Samyang.

1) Nikon 14-24mm f/2.8G

Iniziamo con il Nikon 14-24mm f/2.8G che è uno dei migliori obiettivi mai prodotti da Nikon. Ha ottiche fenomenali (dal centro all’angolo, a qualsiasi apertura), colori bellissimi, autofocus super veloce e una gamma focale estremamente utile per la fotografia grandangolare. D’altra parte, è un obiettivo pesante, ingombrante e costoso sul quale non si possono montare filtri. La forma rotonda del vetro frontale ed il paraluce incorporato rendono impossibile l’uso di filtri. Certo, è possibile acquistare un porta filtri quali i portafiltri filtri LEEi o di altri produttori,  ma non è sicuramente economico, inoltre Nikon ha permesso di ricorrere a dei piccoli filtri sostituibili vicino alla baionetta, proprio come su teleobiettivi.

Nikon 14-24

Ma se non si utilizzano filtri vari, allora non rimarrete delusi di questo obiettivo.

Se invece non riuscita a fare a meno dei filtri l’unico altro obiettivo full-frame di Nikon sarebbe il Nikon 16-35mm f / 4 VR. Se invece si ha una fotocamera con sensore DX, allora il Nikon 12-24mm f / 4 è il massimo.

Ecco alcune immagini scattate con il Nikon 14-24mm f/2.8G:

Castle Tunnel

Windows

Lighthouse

2) Nikon 24-70mm f/2.8G

Il Nikon 24-70mm f/2.8G pur non avendo le stesse prestazioni del Nikon 14-24mm f/2.8G, specialmente  a TA,  a focale f/5.6 è davvero formidabile. Ha una rapida messa a fuoco, colori ottimi, e soprattutto è uno zoom estremamente utile per fotocamere full-frame con possibilità di montare filtri. Ma come il 14-24mm ma ha anche qualche problema, è ingombrante, pesante, costoso e non ha VR.

Nikon 24-70mm f/2.8G ED

Sostituto del Nikon 24-120mm f / 4 VR, il Nikon 24-70mm è costruito come un carro armato cadute, temperature elevate o sotto zero, polvere e umidità non compromettono il suo utilizzo.

Ma per chi utilizza DX forse non è l’ideale, in quanto diventerebbe un 36-105mm  a focale equivalente a causa del fattore di crop 1.5x, quindi una valida alternativa è il Nikon 16-85mm VR con un costo contenuto.

Nikon 16-85mm

Di seguito alcune immagini scattate con quest’obiettivo:

Glacier NP #8

Glacier NP #5

Mt Rainier NP #11

3) Nikon 70-200mm f/2.8G VR II

Probabilmente il più famoso zoom professionale della Nikon, e componente della triade 14-24mm, 24-70, 70-200mm. Chi pensa che il 70-200mm è  troppo lungo per la fotografia di paesaggio sbaglia di grosso, e capirete il perché dalle prossime immagini.

Nikon 70-200mm f/2.8G ED VR II

La fotografia di paesaggio non è solo catturare panorami infiniti. Il Nikon 70-200mm non è solo un obiettivo da ritratto come probabilmente tutti sapete, la sua resa ottica è fenomenale per praticamente qualsiasi tipo di fotografia. L’unica accortezza è che bisogna  stare attenti, quando si fotografa paesaggi, a non includere gli elementi in primo piano che ci sono vicino. L’obiettivo è ideale per le riprese o per soggetti a distanza. L’unico lato negativo di questo obiettivo è la sua mole e il peso.

Ecco alcuni esempi di paesaggi scattati con il 70-200mm Nikon:

Formations

Waterfall

Glacier NP #15

Se si dispone di una fotocamera DX sarebbe preferibile usare un kit di due lenti: il Nikon 16-35mm f / 4 VR e Nikon 24-120mm f / 4 VR , che coprono la maggior parte delle vostre focali. Questi due obiettivi sono inoltre ideali per le fotocamere full-frame come alternativa alla “Triade” Nikon.

4) Nikon 24mm f/3.5D PC-E

La Nikon 24mm f/3.5D PC-E è uno speciale obiettivo con controllo della prospettiva o tilt / shift, che è l’ideale per la fotografia paesaggistica. Una delle maggiori sfide di questo genere di fotografica è riuscire a mantenere a fuoco l’elemento più vicino al più lontano oggetto sullo sfondo. Se da un lato chiudere il diaframma aiuta, spesso si ritrova in situazioni dove è necessario sottolineare un oggetto in primo piano rimanendo molto vicino ad esso e chiudendo il diaframma non fornirà sufficiente profondità di campo per tenere tutto a fuoco. Inoltre, chiudendo le lenti oltre f/11 su fotocamere full-frame e oltre f / 8 su DX si riduce la qualità dell’immagine a causa di un fenomeno ottico noto come diffrazione. Una possibilità è quella di utilizzare  una serie di immagini messe a fuoco in diversi punti e quindi utilizzare il software di post-elaborazione per combinarle. Tuttavia questo è possibile solo se la scena è immobile e nessuno degli oggetti in movimento, vento e variazioni di luce potrebbero rovinare lo scatto finale.

Nikon 24mm f/3.5D PC-E

Utilizzando una lente  tilt/shift, è possibile inclinare il piano di messa a fuoco in modo tale che si porta l’intera scena perfettamente a fuoco anche a valori di apertura di grandi. La lente si inclina fisicamente su, giù, destra e sinistra per darvi il controllo completo della profondità di campo. Ci sono diversi potenziali problemi con questo obiettivo. In primo luogo, è un obiettivo con messa a fuoco manuale. In secondo luogo, è un obiettivo a lunghezza focale fissa, il che significa che si dovrà muoversi per comporre lo scatto. In terzo luogo, è  adatto principalmente per fotocamere qual la Nikon D800 e Nikon D4 e dispone di movimento limitato sulle piccole reflex digitali. E infine, non è un obiettivo facile da usare e dovrete imparare ad usare correttamente il tilt / shift. Inutile dire che, la sua nitidezza, contrasto e colori sono di altissimo livello.

Qui ci sono alcuni dei miei campioni di immagine da questa gemma:

Sample #10

Sample #1

5) Nikon 24 millimetri f/1.4G

Se stai cercando un obiettivo per uno scatto più nitido quest’obiettivo è il migliore che Nikon abbia mai prodotto, 24 millimetri f/1.4G Nikon – è praticamente perfetta in termini di prestazioni ottiche. Questa è una lente che è perfetta su qualsiasi corpo macchina. A parte la sua incredibile nitidezza, contrasto e colori, ha una gamma di aperture molto ampia da f/1.4 af/16, dandovi la versatilità di utilizzarlo in qualsiasi occasione – dalla fotografia del paesaggio alla ritrattistica (in particolari situazioni di scarsa luminosità) .

Nikon 24mm f/1.4G

Ecco alcuni esempi:

San Juan Streets

Ocean View

Beach at Night

Great Sand Dunes Sunset

Per aggiunte o correzioni non esitate a commentare.

staff

Articolo redatto dallo staff di danielearmillotta.eu

Share via
Copy link
Powered by Social Snap