Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Recensione D800

staff 1 Aprile 2012 Commenti disabilitati su Recensione D800

Si tratta di un esame approfondito della nuova Nikon D800, una delle reflex digitali più attese dalal comunità fotografica appassionata di  Nikon. La D800 Nikon sarebbe dovuta essere presentata nell'estate del 2011, ma a causa di diverse calamità naturali che hanno inciso pesantemente sulla produzione di macchine fotografiche Nikon sia in Giappone che nei suoi stabilimenti in Thailandia, il suo lancio è stato ritardato fino a febbraio del 2012. In questa recensione, non solo ci sono informazioni dettagliate sulla Nikon D800, ma si è cercato di confrontare al migliore dei modi con altre reflex digitali. In particolare, il confronto di prestazioni ISO tra la D800 e le seguenti reflex: Nikon D700, D3, D3s, D4, Canon 5D Mark II, 5D Mark III e X Fuji Pro 1 fotocamera mirrorless.

Nikon D800

L'attesa per la D800 è stata, soprattotto per i professionisti e semi-professionisti, per chi aveva intenzione di cambiare la propria D700, un pò il suo trampolino di lancio (volendo tralasciare le caratteristiche). Inoltre, il ritardo D800 ha ulteriormente alimentato l'interesse da parte della comunità fotografia che stava diventando, un pò impaziente,  cosa Nikon avrebbe presentato.

La Nikon D800 potrebbe essere definita una svolta nel campo della fotografia, qualcosa al quale non si assite dai tempi della prima D3 FX. Mentre abbiamo visto alcuni prodotti incredibili da Nikon, tuttavia erano un evoluzione, con aggiornamenti minori, ritocchi e modifiche qua e là. La Nikon D800, d'altra parte, è un prodotto rivoluzionario che ancora una volta aumenta lo standard di qualità dell'immagine, gamma dinamica, autofocus e anche prestazioni di rumore – il tutto ad un prezzo accessibile per il tipo di camera pro. Certo, ci sono alcune limitazioni quali la sua velocità piuttosto lenta (FPS) e la durata media della batteria, ma questi problemi sono irrilevanti se pensiamo all'output di questa fotocamera . Pensate alla D800 come ad una D3X rinforzata, in un corpo più piccolo, e 2,5 volte meno costosa. Inoltre la D800 stabilisce un nuovo record mondiale in risoluzione full-frame.

Nikon D800 Image Samples (3)

100% al centro della foto: 

100 Crop 1

1) Una breve storia e analisi

L'idea di un sensore da 36mpx su una reflex, appena uscirono i primi rumors sembrava tutt'altro che attendibile; si pensava piuttosto ad una sostituzione o aggiornamento della D700 in termini di risoluzione. Forse qualcosa di simile alla D7000, con un sensore 16-18 MP. Inoltre, un sensore da 36 MP FX andava in contrasto con l'ammiraglia D3X, che era stata studiata appunto per una risoluzione elevata.

Come forse già sapete, la Nikon D700 è stata annunciata circa un anno dopo la D3(2007). Nikon non ha avuto il tempo e le risorse per creare una linea di prodotto separato come ha fatto con la sua Canon 5D, così ha deciso di utilizzare della D3 con la maggior parte delle caratteristiche. Oltre alla velocità più bassa fps, corpo più piccolo e la copertura del mirino 97%, la Nikon D700 era quasi simile alla Nikon D3 – alcuni la soprannominarono "il fratello D3". Inutile dire che, la Nikon D700 è stata un successo immediato.

Su grande scala, tuttavia, il D700 è diventato un problema per Nikon – pesantemente cannibalizzato le vendite D3. Perché spendere $ 5K sulla D3, se si potrebbe ottenere una fotocamera più piccola e leggera con quasi le stesse caratteristiche per $ 2.000 di meno? E se si voleva davvero, si potrebbe spingere la D700 ad essere quasi come la D3 con l'aggiunta di una presa e batterie D3. I consumatori sono stati rapidi a reagire a questa opportunità e Nikon presto si rese conto che ha fatto un errore lasciando una linea di prodotti competere testa a testa con un altro. Ma era troppo tardi – la D700 era già troppo popolare. Nikon ha rilasciato la MP 24 D3x poco dopo, che si è rivelata un fallimento di marketing a causa del suo prezzo gonfiato (pur essendo una fotocamera eccellente per il lavoro ad alta risoluzione). Linea professionale Nikon ha sofferto tutta la strada fino a quando la Nikon D3s è stato rilasciato nel mese di ottobre del 2009, che alla fine ha creato una maggiore domanda per le telecamere professionali top-of-the-line, ancora una volta. Con il grande successo della D700, con buone prestazioni D3s e fallito linee D3x, era chiaro che Nikon ha dovuto elaborare una migliore strategia per il posizionamento e pricing sue fotocamere full-frame.

Nel gennaio del 2012, la Nikon D4 è stata annunciata con un sensore di 16 MP. Un aggiornamento molto modesto in megapixel, ergonomia migliorata e un sacco di nuove funzionalità tra cui un rinnovato sistema di autofocus che funziona a f / 8.Sapevamo tutti che la D800 era dietro l'angolo, ma ancora, la domanda più cruciale rimaneva – monterà il sensore dalla D4 o avrà davvero un super-sensore da 36 MP. Dopo un mese dalla presentazione della D4, Nikon ha finalmente annunciato la Nikon D800 con un sensore di 36,3 MP.

Nikon fatto una mossa intelligente nel posizionare le sue linee attuali e future full-frame (FX). Piuttosto che offrire tre o più linee di prodotti con caratteristiche e prestazioni diverse, ha solo due telecamere distinte: una ad alta risoluzione  (D800) ed un altra fotocamera ad alte prestazioni specificamente mirato per lo sport e fotografia naturalistica (D4): questa mossa elimina la linea D3x.

Tradizionalmente, le fotocamere reflex ad altissima risoluzione sono state classificate come strumenti specializzati per il paesaggio, macro e la fotografia in studio. Con l'introduzione della D800, si è profanato questa classifica, infatti la Nikon D800 è aadatta ad un uso generale per qualsiasi tipo di fotografia. C'è un malinteso comune tra la comunità fotografia sulle dimensioni del pixel e il loro impatto sulla qualità delle immagini e rumore, soprattutto quando si confrontano due sensori. Se un sensore ha un sacco di pixel, spesso si ritiene che in caso di alti ISO abbia un rumore maggiore rispetto a un sensore con meno pixel e più grandi.

In realtà, tutto dipende da come si esegue questo confronto. Quando un immagine ad alta risoluzione è confrontata con una a risoluzione più bassa,effettivamente potrebbe sembrare che gestisca meglio il rumore. Chiaramente l'immagine da 36MP è molto più grande di una a 12 MP come si può vedere dall'esempio sottostante:

Nikon D700 vs D800 Image Size

Con la riduzione dei pixel da 36 MP  a 12 MP, non solo diminuisce la quantità di rumore, ma l'immagine appare più nitida. Come vedremo nelle prossime pagine di questa recensione, la risuzione dei pixel porta immagini eccezzional, anche confrontate con la D4. C'è una ragione se DXOMark ha posizionato la D800 al primo posto per il suo sensore tra tra tutti i sensori prodotti fino ad oggi. Inoltre, lavorare a iso bassi con un livello di dettagli strepitoso la rende perfetta per stampe grandi e per gli alti ISO c'è sempre la riduzione dei pixel.

Passiamo ai dettagli della fotocamera!

2) Nikon D800 Specifiche

Caratteristiche e specifiche:

  1. Sensore: 36,3 MP FX, le dimensioni dei pixel 4.8μ
  2. Dimensione sensore: 35.9 x 24mm
  3. Risoluzione: 7360 x 4912
  4. DX Mode: 15,3 MP
  5. DX Modalità Risoluzione: 4800 x 3200
  6. Sensibilità ISO: 100-6,400
  7. Low Sensibilità ISO: 50
  8. Alta Sensibilità ISO: 12,800-25,600
  9. Processore: EXPEED 3
  10. Sistema di misurazione: Color Matrix 3D Meter III con il riconoscimento del viso e un database di 30.000 immagini
  11. Rimozione polvere: Sì
  12. Tenuta all'acqua / Protezione: Sì
  13. Corpo: in lega di magnesio
  14. Bilanciamento del bianco: nuovo sistema di bilanciamento del bianco
  15. Shutter: fino a 1/8000 e 30 sec di esposizione
  16. Shutter Durata: 200.000 cicli, auto-diagnosi di scatto
  17. Ritardo accensione: 0.012 secondi
  18. Memoria: 1x slot CF e 1x slot SD
  19. Mirino Copertura: 100%
  20. Velocità: 4 FPS, 6 fps in modalità DX con opzionale MB-D12 battery pack
  21. Exposure: 91.000 pixel RGB sensore
  22. Built-in Flash: Sì, con la modalità Commander, piena compatibilità CLS
  23. Autofocus Sistema: Advanced Multi-CAM 3500FX con 51 punti di messa a fuoco e 15 sensori a croce
  24. AF: fino a f / 8 con 9 punti di messa a fuoco (5 al centro, 2 a sinistra e destra)
  25. Schermo LCD: 3,2 pollici di diagonale, con 921.000 punti
  26. Modalità film: Full HD 1080p @ 30 fps max
  27. Movie Controllo dell'esposizione: Full
  28. Movie Recording Limit: 30 minuti @ 30p, 20 minuti @ 24p
  29. Film in uscita: MOV, compresso e non compresso
  30. In-Camera HDR Capability: Sì
  31. Due modalità Live View: uno per la fotografia e uno per videografia
  32. GPS: Non integrato, richiede GP-1 unità GPS
  33. Tipo di batteria: EN-EL15
  34. Durata della batteria: 900 scatti
  35. USB standard: 3.0
  36. Peso: 890g
  37. Prezzo: 2.999 dollari MSRP

Nikon D800 Image Samples (7)

3) la costruzione e la gestione della fotocamera

Simile alla D700 e altre reflex digitali di fascia alta Nikon, la Nikon D800 dispone di un corpo in lega di magnesio. La fotocamera è costruita per durare a lungo, se tenuta con cura.

Sebbene le modifiche ergonomiche alla fotocameracamera possono sembrare piccole quando si confronta la D800 alla D700, ci sono alcuni cambiamenti davvero importanti. In primo luogo, il vecchio C / S / M sul davanti del D700 è stato sostituito da quello della Nikon D7000 . Ora abbiamo solo "AF" e "M" per altre opzioni bisogna fare riferimento al pulsante sulla parte superiore, in modo da cambiare la modalità di messa a fuoco AF-S AF-C e viceversa, ovvero premendo il pulsante e ruotando la ghiera posteriore. Ruotando la ghiera della fotocamera frontale cambia modalità di messa a fuoco AF: Singolo, Dynamic (9, 21, 51), 3D o Auto. Più veloce da utilizzare rispetto all'interruttore sul retro della D700.

Nikon D800 Camera DialUn altro grande cambiamento è la ghiera dei comandi sulla parte sinistra superiore. Al posto della base sottile con le lettere sulla parte superiore, ora abbiamo una base molto più ampia con le lettere sul lato. A causa di questo cambiamento, tutta la superficie della parte superiore è ora disponibile, per cui ora abbiamo 4 pulsanti invece di 3 – QUAL (cambia la dimensione dell'immagine e il formato), BKT (bracketing), ISO e WB (bilanciamento del bianco). Ora è possibile accedere alle opzioni di bracketing senza entrare nel menu o tramite il pulsante frontale.

L'impugnatura è più confortevole sulla D800. Mentre la forma della manopola è rimasta la stessa, la distanza tra i due tasti funzione è stata aumentata.Quando si tiene la D700, le dita riescono con facilità a raggiungere i tasti funzione. Ergonomia che aumenta aggiungendo il battery grip opzionale.

Considerando la durata della batteria della fotocamera, sarò un accessorio molto utilizzato da parte dei fotografi.

 

 

Nikon D800 Shutter Release AreaTornando alla gestione della fotocamera. L'area di scatto della fotocamera è stata ridisegnata. Ora il pulsante di scatto è  più in basso. Il pulsante "MODE" è stato spostato per fare spazio per il pulsante video più piccolo.

Un cambiamento innovativo è una nuova chiusura per le porte di connessione USB e HDMI, irrobustita rispetto alla D700, dove era più semplice scoprirle involontariamente

I pulsanti sul retro della fotocamera sono rimasti tali, tranne il Zoom In / Out che sono invertiti. Cambiamento ergonomico necessario, ma che si sarebbe dovuto effettuare anni fa, l'abitudine ovvimente tende a invertire i tasti. Questione di tempo per abiutuarsi al cambiamento.

Infine, l'area AF Mode Selector è stato sostituito dallo switch Live View. L'interruttore permette di scegliere tra le modalità di immagini e video, mentre il pulsante "Lv" al centro è per entrare e uscire dalla modalità Live View.

Oltre a queste e un paio di altri cambiamenti minori, tutto il resto è rimasto lo stesso.

 

4) Camera Sensor

Senza dubbio, la caratteristica più importante di una macchina fotografica digitale oggi è il suo sensore di immagine. Si potrebbe installare un motore di messa a fuoco automatica più avanzato e sistemi di misurazione degne di una camera cinematografica, ma alla fine dei conti le prestazioni del sensore sono il punto di partenza per tutto. Rsoluzione, gamma dinamica, diffrazione, profondità di colore e le prestazioni ISO sono tutti strettamente legati al sensore e la sua dimensione fisica. Quando si parla di rivoluzione nella D800, la maggior di tutte è il sensore.

La Nikon D800 offre la più alta risoluzione su un FX prodotto fino ad oggi da Nikon. Con una dimensione di pixel 4.8μ, è paragonabile al sensore eccellente della Nikon D7000 , tranne che fisicamenteche è il doppio. Nikon ha ottimizzato ulteriormente il sensore con una pipeline di elaborazione immagine migliore, gamma ancora più dinamica e toni di colori migliori. DXOMark ha fatto alcune misurazioni scientifiche sul sensore della D800 e non hanno trovato un sensore migliore prodotto fino ad oggi, compresi alcuni di fascia alta. La Nikon D800 ha superato tutte le telecamere, come si può vedere qui sotto:

Nikon D800 Dynamic Range Sensor Ranking

In termini di profondità del colore, è arrivato terzo, subito dopo la Phase One IQ180 e Phase One P65 Plus, che è molto impressionante (considerando che Nikon D7000 è 23 della lista). Ma la sorpresa più grande per un sacco di gente sono state le elevate prestazioni ISO della Nikon D800 che DXOMark mostra. Date un'occhiata a questo grafico:

Nikon D800 ISO Sensor Ranking

In un primo momento, niente in contrario che la D800 possa avere  prestazione ISO quasi come la nuova Nikon D4, soprattutto considerando che i pixel sulla D4 sono molto più grandi. Ma, come ho già spiegato all'inizio di questo articolo, la risoluzione di 36,3 MP è ciò che determina questo andamento. Quando l'immagine 36,3 MP è ridotta di pixel in base alla D4 a 16,2 MP, ad ISO elevate il rumore è notevolmente ridotto. Date un'occhiata al grafico sottostante:

DXOMark-SNR at Print Size

Come potete vedere, le prestazioni del rumore sulla Nikon D800 è praticamente identica alla D4 e D3S fino a ISO 12800 – cade solo a ISO 25600.

Non credo che vedremo una macchina fotografica che anche lontanamente eguagliare le prestazioni del sensore D800 per i prossimi due anni almeno. La A99 Sony avrà lo stesso sensore della D800, ma dubito che la qualità dell'immagine sarà lo stesso per due ragioni principali. In primo luogo, Nikon ha una migliore gestione della pipeline rispetto a Sony (in particolare nei rapporti con il rumore a livello di RAW ad alti livelli ISO). In secondo luogo, Sony ha specchi mirrorless che bloccano 1/3 della luce che raggiungere il sensore, il che significa che gli ISO dell' A99 saranno leggermente più rumorose.

Nikon D800 High Resolution Sample #1

Clicca qui per scaricare la foto sopra in alta risoluzione (8 MB JPEG).

5) Prestazioni dell'autofocus

Prima dell'annuncio della Nikon D4, mi chiedevo cosa avrebbe fatto Nikon con il suo sistema autofocus. Il leggendario Multi-CAM 3500FX utilizzato su tutte le fotocamere professionali Nikon è stata estremamente affidabile, quindi cos'altro avrebbe potuto fare per migliorarlo? Speravo di vedere più punti di messa a fuoco. Purtroppo, Nikon non ci ha dato un nuovo sistema AF sulla D800 e D4, ma ha fatto una versione aggiornata del sistema AF chiamato "Advanced Multi-CAM 3500FX" che fa qualcosa che nessun altro sistema AF DSLR può fare, che è la capacità di concentrare tutto a f / 8. Mentre autofocus è limitata a soli 11 punti a croce la messa a fuoco a f / 8, è molto miù impressionante. Ho cercato di montare il TC-20E III sia sul Nikon 200-400mm f / 4 e Nikon 300mm f / 4 AF-S e sono stato in grado di acquisire fuoco alla massima apertura f / 8. AF non è ultra veloce, ma funziona, che è una grande notizia per i fotografi della fauna.

Se scattate in ambienti interni con luci basse, resterete sorpresi da quanto bene il nuovo sistema AF lavora in condizioni precarie.  Date un'occhiata a questo ritratto prese con il nuovo f/1.8G Nikon 85 mm con la sola "luce notturna"(1/60, f / 2, ISO 3200):

Nikon D800 - Night AF Sample

L'immagine aveva una leggera grana che è stata ripulita con Lightroom 4, poi esportato con dimensioni di 1024 pixel di larghezza. Nessun altra modifica. E 'impressionante, sicuramente molto meglio di quello che la D700 o la D3s possono fare.

Ecco un altro esempio di immagine a ISO 3200 preso 30 minuti dopo il tramonto (1/200, f / 2, ISO 3200):

Nikon D800 - Night AF Sample 2

6) Vibrazioni 

Se volete avere immagini nitide al 100%, allora avete bisogno di stare attenti alle vibrazioni e avete bisogno di imparare tecniche per lo scatto a mano libera. Simile alla Nikon D7000 , la D800 è più incline a qualsiasi tipo di movimento che provoca sfocatura rispetto alla D700. Se si scattaper ritratti o con teleobiettiviconvine aumentare la velocità dell'otturatore.

 

7) Misurazione ed esposizione

Sia la Nikon D4 e la D800 hanno un nuovo e sofisticato sistema di esposizione Color Matrix 3D Meter  III con 91.000 pixel RGB, riconoscimento facciale e un database di 30.000 immagini. Il sensore della D700 è il  3D Color Matrix Metering II con solo 1.005 pixelRGB. In modalità priorità di diaframma pochissime occasioni si è dovuto cambiare la compensazione dell'esposizione – l'esposizione era perfetta, soprattutto quando si fotografano persone. In confronto, la D700 si confonde molto facilmente Infatti, la Nikon D700 sovraespone costantemente in modalità Matrix, così ho impostato a -0,7 EV. La Nikon D800 non sembra avere nessuno di questi problemi di esposizione.

Nikon D800 Image Samples (9)

100%: 

8) Velocità di scatto (FPS) e la durata della batteria

Una delle maggiori lamentele sulla Nikon D800 è stata la sua velocità di 4 fps (fotogrammi al secondo). Dal momento che la Nikon D700 è in grado di scattare a 5 fps e può andare fino a 8 fps con l'MB-D10 battery grip. 

Perché la D800 è limitata a 4 fps? Il motivo principale sono i massicci file da 36,3 MP che la pipeline di elaborazione delle immagini deve elaborare e inviare al buffer della fotocamera. Quindi, il limite di 4 fps non è qualcosa che Nikon limita artificialmente per distinguerla dalla D4 – è la quantità di dati provenienti dal sensore, tempo necessario per elaborare i dati e quindi il limite di buffer per mantenere i file temporaneamente prima di salvarli su un supporto esterno. 

Nikon D800 Image Samples (1)

Per quanto riguarda la batteria, la cattiva notizia è che i possessori di D300/D300s/D700 dovranno sostituire le loro batterie EN-EL3e con la nuova EN-EL15. Purtroppo, Nikon ha dovuto sostituire la vecchia batteria a causa dei regolamenti su nuove batterie in Giappone. La buona notizia è che la batteria EN-EL15 è utilizzata dalle ultime reflex come Nikon D7000 e Nikon 1 V1 , quindi se avete già le telecamere non dovrete preoccuparvi di acquistare batterie di ricambio. La prossima fotocamera Nikon D400 avrà la stessa batteria EN-EL15.

La durata della batteria della Nikon D800 è decisamente peggio che sulla D700. Anche in questo caso, più risoluzione e file di grandi dimensioni certamente prendere il loro pedaggio sulla batteria, dato che la memoria di lettura e scrittura sono notevolmente aumentati. Inoltre, l'EN-EL15 nuova batteria non sembra essere così efficace come le vecchie batterie EN-EL3e.

9) Scatto in modalità DX

E 'come mettere un tappo su una Ferrari in modo che non va oltre i 70km/h su una strada di 130 km/h. Se pensi di girare in modalità DX, perché comprare la D800? Prendi il Nikon D7000 che vi darà 16MP ed i file RAW sono due volte più piccoli.

Se si dispone di obiettivi DX , potrebbe essere il momento di sostituirli con lenti full-frame. 

Nikon D800 Image Samples (10)

10) Requisiti per PC / Mac

Ci si potrebbe chiedere se il vostro vecchio PC o Mac con un processore single core e 4 GB di RAM sta per sufficiente per la D800 o meno. Se il vostro PC / Mac ha più di 3-4 anni, sarebbe opportuno aggiornarlo per poter lavorare con questi file enormi 40 MB NEFEcco la configurazione vi consiglio:

  1. PC o Mac con un dual-core Intel Core i5/i7 (quad-core preferito)
  2. 8 GB di RAM (16 GB preferito)
  3. Solid State Disk (SSD) hard drive per immagazzinare catalogo di Lightroom e Photoshop file di cache
  4. 1 + TB di spazio su disco rigido per memorizzare i file RAW ad alta risoluzione

11) Dynamic Range

Come ho già detto, la gamma dinamica del D800 è fenomenale – anche meglio di fotocamere di medio formato. Ho cercato di recuperare i dettagli in ombra da file RAW e sono rimasto stupito da quanto posso tirare fuori di essi. Ci sono così tante informazioni memorizzate nei file RAW a 14 bit, che si possono facilmente ripristinare le parti sovraesposte e sottoesposte dell'immagine, finché non sono completamente spente. La gamma dinamica è la più alta a 100 ISO e va gradualmente con l'aumentare ISO. Le mie prove sul campo stanno dimostrando che le riprese tra ISO 100 e 800 è abbastanza accettabile senza perdita di gamma dinamica. Tutto ciò al di là ISO 800 si riduce drasticamente.

Ecco un esempio di recupero ombra n Lightroom. Questo è l'immagine appena scattata: 

Dynamic Range Before

Ed è così che è venuto fuori dopo che ho messo a punto un paio di impostazioni in Lightroom:

Dynamic Range After

 

Non è possibile lasciare commenti